Il gruppo di ricerca

Il gruppo di ricerca

Marcello Balbo, Direttore Scientifico

marcello-foto2Professore di Pianificazione Urbana presso l’Università Iuav di Venezia. Coordinatore dei progetti “Piccoli comuni e coesione sociale: politiche e pratiche urbane per l’inclusione sociale e spaziale degli immigrati” (PRIN-MIUR, 2013/2016) e “SharingSpace, research on intercultural cities and collective space” (FP7-IRSES-PEOPLE, 2013/2016). Coordinatore dell’Unità di Ricerca Iuav per il Progetto “Managing International Urban Migration- Turchia-Italia-Spagna (MIUM-TIE), UE- Promotion of the Society Dialogue between European Union and Turkey (Progetto 2008-2009). Direttore dell’Osservatorio Sperimentale sulle Migrazioni Internazionali nelle aree urbane dell’America Latina (MIUrb/AL) (2006-2008). Coordinatore del “Network-Association of European Researchers on Urbanization in the South” ((N-Aerus) (2004-2006). É stato consulente per diversi progetti multilaterali e bilaterali di Pianificazione Urbana in Paesi diversi come Afghanistan, Cambogia, Eritrea, Somalia and America Latina. È autore di diversi articoli scientifici e pubblicazioni sull’urbanizzazione e lo sviluppo locale nel Sud. Fra i più recenti lavori, “La città inclusiva” (CEPAL, Santiago de Chile, 2003) e “International Migrants and the City’, UN-Habitat e Università Iuav di Venezia (2005).

Contatto: marcello.balbo@iuav.it


Giovanna Marconi, Coordinatrice

gio2Architetto (IUAV, 2001); Master in “pianificazione urbana nei paesi in via di sviluppo” (IUAV, 2002), diploma di Summer-School in “Euro-Mediterranean Migration and Development ” (European University Institute, Robert Schuman Centre for Advanced Studies, Firenze, 2007), Dottorato in “Pianificazione Urbana e Politiche Pubbliche del Territorio” (Iuav, 2012).
Dal 2004 è ricercatrice (precaria) presso l’Università Iuav di Venezia e, dal 2008, per la Cattedra Unesco SSIIM. I principali temi di ricerca sui quali ha lavorato sono le migrazioni sud-sud, le migrazioni di transito, l’inclusione urbana degli immigrati internazionali, l’uso degli spazi collettivi in contesti urbani caratterizzati da crescente diversità (etnica, culturale, linguistica etc.), la rigenerazione urbana delle periferie.
Tra i progetti internazionali di ricerca ai quali ha collaborato alla stesura e realizzazione: “Piccoli comuni e coesione sociale: politiche e pratiche urbane per l’inclusione sociale e spaziale degli immigrati” (MIUR-PRIN, 2013/2016, co-cordinatrice e ricercatrice); “SharingSpace, research on intercultural cities and collective space” (FP7-IRSES-PEOPLE, 2013/2016, co-cordinatrice e ricercatrice); MIUM-TIE, Managing International Urban Migration in Turkey, Italy and Spain (EU ‘Promotion of the Civil Society Dialogue Programme, 2008/2009, ricercatrice); MIUrb/AL dell’Osservavatorio MIUrb/AL sulle migrazioni internazionali nelle aree urbane dell’america Latina (MIUR- programma di internazionalizzazione dell’università italiana, 2006-2008, ricercatrice e co-cordinatrice)
Ha realizzato periodi come visiting researcher presso: IDAES/Universidad de San Martin, Buenos Aires (2015), Instituto Mora, Città del Messico (2014); El Colegio de la Frontera Norte, Tijuana (2008) e il Migration Research Programme of Koç University (MiReKoç), Istanbul (2009). Dal 2009 è referee per Archivio di Studi Urbani e Regionali, Franco Angeli, Milano.
E’ autrice di diversi articoli scientifici sulla dimensione urbana delle migrazioni internazionali, il più recente: G. Marconi, Ostanel, E. (eds)(2016), The Intercultural City: migration, minorities and the management of diversity, London: IB-Tauris (isbn: 978-178-453-257-4)

scarica CV completo downloadPDF

Contatto: marconi@iuav.it


Laura Fregolent, Professore Associato

Laura FregolentArchitetto, PhD in Scienze e metodi per la città e il territorio europei, Laura Fregolent è professore di II fascia (s.s.d. Icar 20 – Tecnica e pianificazione urbanistica) all’Università Iuav di Venezia.
Ha svolto attività di ricerca e collaborazione scientifica e maturato esperienze nell’analisi e interpretazione dei caratteri strutturali delle trasformazioni territoriali e urbane con particolare attenzione ai fenomeni di dispersione insediativa, e studiato le possibili forme di adeguamento del piano e delle politiche di intervento in un’ottica di salvaguardia e tutela del territorio, del paesaggio e dell’ambiente. Su questi temi ha partecipato a convegni e seminari nazionali e internazionali e pubblicato libri e saggi.
È membro del Collegio docenti del Dottorato in Scienze e Metodi per le Città ed il Territorio Europei della Scuola di Dottorato in Ingegneria “Leonardo da Vinci” dell’Università di Pisa.
Dal gennaio 2007 è direttore, insieme a Michelangelo Savino, della rivista Archivio di Studi Urbani e Regionali edita da FrancoAngeli.

Contatto: laura.fregolent@iuav.it


Elena Ostanel, Post-doc

Elena_Ricercatori (1)

Elena Ostanel è dottore di ricerca in Pianificazione Territoriale e Politiche Pubbliche del Territorio (2012) e ha un background di studi proveniente dalle scienze politiche e dalla cooperazione locale e internazionale allo sviluppo. Ha lavorato come ricercatrice per i Comuni di Padova e Venezia nell’ambito del progetto “Mediare.com. Percorsi di comunità attraverso la mediazione” co-finanziato dall’Unione Europea e dal Ministero dell’Interno sul Fondo europeo per l’integrazione dei cittadini dei paesi terzi. È research fellow presso The Open University (UK) per il progetto “Oecumene: citizenship after orientalism” (European Research Council (ERC) Advanced Grant). Ha svolto periodi di visiting research presso The Open University (UK),  University of the Witwatersrand (South Africa)  e Center for the Sociology of Innovation, Mines ParisTech (France). I temi di ricerca fino ad oggi affrontati hanno a che fare con l’analisi delle trasformazioni urbane nella città della differenza, con particolare attenzione all’esclusione abitativa e ai conflitti per l’uso dello spazio pubblico, in particolare nei quartieri ad alta concentrazione di immigrazione. Obiettivo dell’analisi è la produzione di conoscenza per la creazione di città più inclusive nella differenza.

Ultime pubblicazioni:

  • Marconi G., Ostanel, E. (a cura di)(forthcoming), The Intercultural City: Migration, Minorities and the Management of Diversity, IB Tauris, London
  • Cancellieri A., Ostanel E. (2014), ‘The Struggle for Public Space: the Hypervisibility of Migrants in the Italian Urban Landscape‘, City: analysis of urban trends, culture, theory, policy, action, Routledge, Taylor and Francis, UK
  • Ostanel E., Cancellieri, A. (2014), ‘Ri-pubblicizzare la città: pratiche spaziali, culture, istituzioni‘ in Territorio, Vol. 2014/68, pp. 46-49, Franco Angeli, Milano
  • Ostanel E., (2013), ‘Zone di comfort. Lo spazio pubblico nella città della differenza’, in Archivio di Studi Urbani e Regionali, Vol. 107/2013, pp. 9-29

Contatto: ostanel@iuav.it


Adriano Cancellieri, Post-doc

adrianoSociologo Urbano, ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Sociologia dei processi comunicativi e interculturali nella sfera pubblica presso il Dipartimento di Sociologia dell’Università di Padova (2007), dove è stato assegnista di ricerca dal 2007 al 2011 e con il quale tuttora collabora. Ha conseguito, inoltre, il Diploma di Master Universitario in Tecnico di Politiche Urbane e Territoriali presso l’Università degli Studi di Urbino. Ha lavorato come ricercatore in progetti europei (‘Wave Project: Welfare and Values in Europe – 6th framework 2006-2009) e per numerosi enti pubblici e privati (Veneto Lavoro/Regione Veneto, Coses/Provincia di Venezia, Regione Marche, Dossier Caritas Roma, Laboratorio di Politiche Sociali-Università di Urbino). E’ uno dei fondatori di ‘Tracce urbane. Scienziati sociali e urbanisti a dialogo’, network italiano di giovani studiosi urbani. Ha scritto volumi, saggi e articoli sulle trasformazioni urbane, in particolare su come la costruzione e l’uso dello spazio incidono sulla (de)costruzione di confini sociali e forme di appartenenza. In particolare:

Contatto: adriano.cancellieri@gmail.com


Mirko Marzadro, Ricercatore CONACyT – ITESCA (Messico)

mirkoRicercatore del Consejo Nacional de Ciecias y Tecnologia (Conacyt – Messico) in comando presso l’Instituto Tecnológico Superior de Cajeme (ITESCA – Sonora, Messico), persso il quale è docente della Maestría en Arquitectura Sustentable y Gestión Urbana (MASGU), svolge attività di ricerca nel Centro de Estudios del Hábitat y el Desarrollo Urbano Sustentable (CEHDUS), ed è membro del Sistema Nacional de los Investigadores (SIN) nell’area Scienze Sociali.
È architetto (2003) e dottore di ricerca in Pianificazione Territoriale e Politiche Pubbliche del Territorio (2008) titoli conseguiti presso Università Iuav di Venezia. Dal 2002 si occupa dello studio di fenomeni migratori internazionali con particolare attenzione alle pratiche e politiche di inclusione sia a livello sociale che spaziale invari contesti nazionali. Dal 2009 collabora con la Cattedra Unesco SSIIM, prima da interno e poi dal Messico dove si è trasferito nel 2012. Ha svolto attivitá di ricerca e docenza prezzo El Colegio de México (2012 – 2013) e la Facultad Latinoamerica a de Ciencias Sociales (FLACSO) sede Messico (2015). Ha svolto periodi di studio e ricerca presso l’Instituto de Investigaciòn Gino Germani, Universidad de Buenos Aires Argentina (2006-’07) e presso l’Universidad Mayor de San Simòn di Cochabamba, Bolivia (2007, 2008 e 2009).

Contatti: mirkomarzadro@yahoo.it

 

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-56927033-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');